Come evitare la mancanza di acqua calda in hotel e palestre nelle ore di punta?

◄ Torna agli articoli

Come posso garantire una fornitura costante di acqua calda, soprattutto nelle ore di punta?

Gli edifici residenziali, gli hotel e gli impianti sportivi hanno bisogno di acqua calda in grandi quantità durante le ore di punta, quindi qual è il modo più efficiente, ecologico e rispettoso dell'ambiente per fornire l'acqua calda?
Si tratta di un problema familiare: i sistemi convenzionali per la fornitura di acqua calda, come i serbatoi di registro, spesso non forniscono una produzione sufficiente per far fronte ai salti improvvisi della domanda di acqua calda. Inoltre, i serbatoi di grandi dimensioni occupano molto spazio, soffrono di elevate perdite in standby e riducono l'efficienza dell'intero sistema a causa delle elevate temperature di ritorno.

Qual è la soluzione?

È necessario un sistema progettato per basse temperature di ritorno, con un serbatoio dell'acqua calda e un'ampia superficie di scambio termico per elevate produzioni di acqua calda. Una stazione di caricamento del serbatoio con scambiatore di calore offre un'ottima alternativa: lo scambiatore di calore trasferisce più energia e abbassa la temperatura di ritorno. Più bassa è la temperatura di ritorno, maggiore è la condensa e quindi l'efficienza. Un altro vantaggio è che questo sistema funziona con un volume di accumulo notevolmente inferiore. In questo modo si ottiene efficienza, si risparmia spazio e si risparmia energia.

Trio perfetto: caldaia a condensazione + TransTherm aqua LS + serbatoio dell'acqua calda sanitaria

Ed è qui che entra in gioco la soluzione di sistema:
Questa particolare soluzione consente di beneficiare dei vantaggi offerti dalla caldaia a condensazione a gas UltraGas® con il robusto scambiatore di calore in acciaio inox e i rendimenti separati per alte/basse temperature, che garantiscono un rendimento ottimale. Le basse temperature di ritorno di circa 30°C vengono raggiunte tramite la stazione di caricamento del serbatoio TransTherm aqua LS con il secondo scambiatore di calore integrato.
La cosa intelligente di questa soluzione è che il secondo scambiatore di calore assume il compito di raffreddare il ritorno per garantire una temperatura di ritorno costante, aumentando così l'effetto di condensazione dell'UltraGas®.

Ogni miglioramento della condensazione comporta un aumento dell'efficienza e contemporaneamente una riduzione delle emissioni di CO2. E per finire, la soluzione di sistema vanta spazi ridotti e un'eccellente flessibilità, pur richiedendo un solo controllore: il TopTronic® E.

Guarda le nostre referenze di riscaldamento e produzione acqua calda per Hotel >>

Per saperne di più sulla nostra innovativa caldaia UltraGas clicca qui
Per saperne di più sulle nostre soluzioni clicca qui
Oppure contattaci senza impegno!
Autore
Elena Scordamaglia
 
Chiudi

Più informazioni


Cookies

Un cookie è una stringa di testo inviato al vostro browser da un sito web hai visitato. Aiuta il sito a ricordare informazioni sulla vostra visita, come ad esempio la vostra lingua e altre impostazioni. Ciò è molto utile per rendere più rapida la vostra prossima visita. I cookies svolgono quindi un ruolo importante. Senza di loro, utilizzare il web risulterebbe un'esperienza molto meno semplice.


Condizioni di utilizzo

Condizioni per la privacy

il sistema utilizza i vostri cookies. Utilizzando i nostri servizi, autorizzate l'utilizzo dei vostri cookies